settembre 25, 2018
Condividilo

[REPORT] Anteprima Criteo sulle festività 2018: momenti, tendenze, insight

 

Nel 2017, chi ha fatto regali per le festività ha evidenziato un comportamento di acquisto simile allo stile di vita in perenne movimento di oggi. Trend mai visto in passato. Le alte aspettative dei consumatori sono però state soddisfatte da brand e retailer.

La nuova esperienza retail ha visto aziende migliorare gli store con specchi magici e con montagne russe in realtà virtuale, articoli a edizione limitata ed elementi degni di Instagram. Stupende shopping app, personale di vendita efficiente e bot digitali, oltre che opzioni di consegna più rapide, hanno consentito ai consumatori di cercare, scegliere e acquistare prodotti in qualunque luogo si trovassero.

Il nostro ultimo report basato sui dati derivati dalle festività dello scorso anno ti aiuterà ad arrivare preparato al periodo delle festività 2018. Ecco un’anteprima dei trend a cui prevediamo di assistere e come puoi preparare le tue strategie marketing:

1. Lo shopping per le festività inizia già a ottobre.

Lo scorso anno, aziende come Walmart, Best Buy hanno iniziato a promuovere le loro offerte agli inizi di novembre, invece di aspettare fino al giorno del Black Friday, provocando un effetto domino che, siamo certi, si ripeterà anche quest’anno.  I consumatori inizieranno ad andare a caccia di occasioni già da ottobre per approfittare di un intero mese di grandi opportunità offerte.

Soprattutto per lo shopping online, un buon affare sarà in grado di attrarre consumatori sul tuo sito fin dai primi giorni della stagione.

2. Il mobile diventa il canale per l’acquisto diretto.

Nel 2017, più del 40% di tutte le vendite di novembre e dicembre sono state effettuate da dispositivi mobili. Quest’anno, preparati, perché più della metà di tutti gli acquisti per le festività avverranno su mobile. Il nostro report Global Commerce Review del Q4 2017 ha confermato questo trend, svelando dati sorprendenti sull’incremento delle transazioni su mobile. Nella maggior parte delle regioni, per i retailer con una shopping app, il mobile rappresenta più del 50% delle transazioni online, e le vendite in-app dominano.

In base ai trend osservati nel 2018, prevediamo che la quota del mobile continui ad aumentare, specialmente quella riguardante le shopping app. Per essere preparato, devi assicurarti che il tuo sito Web, la tua app e le tue pagine dei prodotti rispondano al meglio. Provane la rapidità, l’esperienza utente e la facilità del pagamento. 

Tra la Cyber Week e Capodanno, il picco del mobile commerce tende a situarsi prima e dopo le ore di lavoro. I consumatori potrebbero cercare prodotti appena svegli o acquistarli appena tornati a casa. Durante la giornata lavorativa, sono i desktop a prevalere. Il mobile shopping continua a dominare durante la notte e i weekend.

holiday trends 2018

Fonte: Dati Criteo, vendite retail online, USA Q4 2017

Il 23 dicembre 2017 (seguito dalla vigilia di Natale e da Natale) è stato il giorno più significativo nella storia del mobile commerce negli USA: il 48% di tutti gli acquisti sono stati effettuati su smartphone.

3. Cyber Week II è la migliore opportunità ancora nascosta.

Anche se l’impatto del Black Friday, del Cyber Monday e della Cyber Week è indiscutibile, i nostri dati sulle festività 2017 hanno rivelato un’inattesa opportunità negli USA e nel Regno Unito: la settimana tra Natale e Capodanno, cioè la “Cyber Week II”. Il Regno Unito, ad esempio, ha visto un +28% di AOV (Valore medio dell’ordine) tra il 26 dicembre e il 30 dicembre.

Il 25 dicembre segna l’inizio della Cyber Week II, il periodo in cui i consumatori ritornano sul mercato per approfittare delle ultime offerte online. Buoni regalo alla mano, sono pronti a viziarsi nella corsa verso il Capodanno.

Accertati di mantenere attive le tue tattiche marketing multiapproccio per approfittare degli acquisti d’impulso dei consumatori, che tendono ad essere più motivati con le offerte di fine anno.

4. Raccogliere più dati significa costruire rapporti più solidi con i clienti.

Se non vuoi perdere le tracce dei tuoi clienti, è importante saper unire i punti del loro percorso d’acquisto. Lo scorso anno il nostro report Shopper Story 2017 ha evidenziato che, nella maggior parte dei Paesi, i consumatori apprezzano sia le esperienze online sia quelle retail. Infatti, il 62% dei consumatori ha affermato di utilizzare il telefono mentre visita un negozio.

Dal momento che è il mobile a dominare il periodo delle festività, è essenziale che i marketer pensino a come connettersi al meglio con  quei consumatori che passano da un dispositivo o canale all’altro. Ma quanto sono sicuri i marketer delle loro strategie dati? Una ricerca del Winterberry Group ha evidenziato che solo l’1,3% dei marketer ha “piena fiducia” nelle sue strategie dati, alle quali la maggior parte aggiungerebbe strumenti di analisi, considerati necessari.

Criteo Shopper Graph riunisce tre tipi di dati: identità, interesse e misurazione, per comprendere quello che vogliono i consumatori. Questo approccio, pensato per contrastare i giganti della tecnologia, aiuta i brand e i retailer a mantenere il controllo dei dati sui clienti, acquisendo maggiori informazioni, stimolando maggiori risultati e offrendo esperienze più personalizzate.

I brand possono trarre il massimo vantaggio dalle festività 2018

In questa stagione, pensa oltre gli schemi tradizionali: offri grandi occasioni fin da ottobre, ottimizza la tua presenza mobile, presta attenzione all’opportunità post-festività e utilizza i dati per creare le migliori customer experience possibili.