gennaio 24, 2019
Condividilo

Il marketing degli articoli sportivi: i 3 modi migliori per affrontare il 2019

 

Che tu sia un corridore mattiniero, un jogger saltuario o un appassionato dell’abbigliamento sportivo, gli articoli per lo sport sono diventati parte integrante dei nostri hobby e fanno sempre più parte della nostra routine quotidiana. Spinto dalla nascita di un interesse mondiale per la salute e il benessere, il settore degli articoli sportivi sta crescendo rapidamente.

La guida tascabile al marketing degli articoli sportivi

Abbiamo creato La guida tascabile al marketing degli articoli sportivi per ottimizzare la tua strategia di marketing. Questa breve guida interattiva illustra il panorama attuale, le tendenze e offre consigli strategici per avere successo nel campo del marketing degli articoli sportivi.

sporting goods marketing

Secondo una ricerca di Macquarie, il mercato globale degli articoli sportivi, valutato circa 318 miliardi di dollari dal NPD Group nel 2014, ha visto vendite annuali in crescita del 4,3% circa tra il 2005 e il 2014 e si avvia a crescere del 5,6% fino al 2020. Ibis prevede che da oggi e fino al 2023, i ricavi del settore aumenteranno in modo costante, di pari passo con la crescita dell’interesse negli sport che genera richiesta di abbigliamento sportivo, oltre che equipaggiamento e calzature.

Questo rappresenta un’enorme opportunità per quei brand e i retailer di articoli sportivi che sono pronti ad approfittarne. Incrementa le tue vendite con questa guida. Ecco uno sguardo ai punti fondamentali:

1. Vinci con le app.

Il nostro report Global Commerce Review mostra che per i retailer che promuovono attivamente le loro shopping app, le transazioni su mobile rappresentano il 65% di tutte le transazioni e che la quota di transazioni in-app in tutto il mondo è cresciuta del 30% su base annua. Anche i tassi di conversione su app sono di 3-6 volte superiori di quelli su Web mobile.

Oltre a sfruttare il potere di conversione di un’app, brand e retailer acquisiscono informazioni preziose che possono essere utilizzate in diversi modi, dalla gestione dell’inventario fino all’assistenza personalizzata nel negozio e consigli personalizzati sulla forma fisica.

sporting goods marketing
Illustrazione di Under Armour.

Per massimizzare il potenziale della tua app, prendi in considerazione la soluzione app retargeting per riportare i clienti inattivi sul tuo sito, ma anche per mantenere vivo il coinvolgimento degli utenti attivi. Grazie a un costante apprendimento che deriva dai dati relativi a 1,4 miliardi di consumatori ogni mese, Criteo App Retargeting utilizza il machine learning per attrarre utenti con annunci dinamici su mobile, relativi ai prodotti del tuo intero catalogo – ogni annuncio viene creato in tempo reale sulla base degli interessi del singolo utente.

2. Trova attori che possano offrire il livello di personalizzazione di cui hai bisogno.

Se le tue campagne di marketing non riescono a supportare un’avanzata personalizzazione dinamica, i tuoi dati perdono di valore. Con Criteo Audience Match, puoi utilizzare i tuoi dati CRM per individuare e raggiungere le tue audience online con annunci dinamici. Criteo Audience Match lavora con Criteo Shopper Graph, la più grande raccolta di dati sui consumatori di tutto il mondo, rigorosamente aperta, che garantisce match rate tra i più elevati del mercato.

sporting goods marketing

Criteo Engine è il cuore pulsante che utilizza algoritmi avanzati di machine learning per analizzare insight su oltre 1,4 miliardi di utenti attivi ogni mese e più di 615 miliardi di dollari di transazioni annuali online. Dynamic Creative Optimization+ quindi crea su misura ciascun elemento creativo, scegliendo colori, layout e CTA, personalizzandoli per ogni consumatore.

Criteo Dynamic Retargeting è anche uno strumento efficace per coinvolgere nuovamente i consumatori che hanno lasciato il tuo sito Web. Gli annunci altamente personalizzati aiutano i retailer di articoli sportivi ad incrementare le conversioni, focalizzandosi su carrelli abbandonati, migliorando la qualità del tempo speso dai consumatori sul sito Web e i tassi di conversione su tutti i dispositivi. Infatti, l’incremento delle vendite medie con Criteo è stato del 142% tra i vari dispositivi.

3. Sfrutta il potenziale del video.

Cisco prevede che in due anni, più dell’80% del traffico Internet sarà basato su video. E  il nostro Report sulla Gen Z mostra come questi individui visualizzino 23 ore di contenuti video alla settimana – più di qualsiasi altra generazione. Nessun altro mezzo mostra l’energia e il dinamismo degli sport e delle attività all’aria aperta come i video, facendone uno dei più importanti mezzi di marketing nei prossimi anni per questa categoria specifica.

sporting goods marketing

Oltre a servire a creare contenuti video originali, il video retargeting deve anche essere parte dell’arsenale di digital marketing di ogni brand e retailer. Utilizzando Criteo Dynamic Retargeting è possibile generare video annunci da 20 secondi che mostrano il logo nella parte introduttiva e finale, e raccomandazioni sui prodotti rilevanti dal tuo catalogo live nel mezzo, con un brano musicale che fa da accompagnamento. Il tutto offerto in tempo reale e su vasta scala.

And the winner is…i dati!

Qual è il segreto per offrire la miglior customer experience possibile? Che siano raccomandazioni personalizzate per calzature o un’offerta speciale per equipaggiamento sportivo basata sulle statistiche più recenti della tua fitness app, i brand ed i retailer che conoscono meglio i loro atleti avranno la migliore performance.

Per saperne di più, scarica oggi stesso la nostra Guida tascabile al marketing per gli articoli sportivi!