[REPORT] La tua guida EMEA Festive Season 2019 è disponibile

 

Traboccante di momenti chiave per lo shopping, il “Golden Quarter” va da ottobre a dicembre, completando l’anno con calore, luci e, per i retailer, tante opportunità per raggiungere i consumatori con offerte e messaggi speciali.

Questo periodo dell’anno è fondamentale per i retailer di Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), e sapere su quali momenti del calendario delle feste focalizzarsi nel 2019 dipende da quattro temi:

  • Occasioni delle festività
  • Importanza strategica
  • Diversità del mercato
  • Tipi di consumatore

Nel nostro ultimo report indichiamo i trend che influenzano questi temi per aiutare i retailer a muoversi nella stagione delle festività e a creare strategie e campagne di marketing più efficaci.

2019 Festive Season Report EMEA Dai una marcia in più alla tua strategia di marketing

Diamo un’occhiata al contenuto:

Celebrazioni e opportunità: Una stagione di festività piena di magia

Saranno le attraenti vetrine di Oxford Street a Londra, le luci intermittenti sugli Champs Elysées, i dolci aromi del vin brulé e le caldarroste che evocano quella speciale atmosfera dei mercatini di Natale dell’Europa del Nord, oppure una gita natalizia a Dubai, ma la stagione delle festività è il momento in cui la pubblicità dà il meglio di sé e attrae maggiormente.

I consumatori hanno il morale alto e sono disposti a spendere, generando un periodo di vendite eccezionali per i retailer. Facciamo una panoramica su momenti unici delle festività (ad es., Reyes Magos in Spagna, Wigilia in Polonia…) oltre che sui giorni unici di picco per il retail (pensiamo a Halloween, Singles Day, Boxing Day e altri ancora):

Una stagione di opportunità

Il Golden Quarter del 2019 si annuncia straordinario

Al pari della crescente popolarità del Black Friday e di altri eventi promozionali, la stagione delle festività sta diventando un periodo strategico per i retailer. È il momento in cui la capacità di influenzare la spesa dei consumatori è al suo massimo, offrendo ai brand un efficace ultimo trimestre dell’anno, pieno di opportunità per incrementare le revenue annuali.

Il Black Friday resta un evento immensamente popolare in tutta la regione EMEA, ed è cresciuto fino a diventare decisamente quello preferito dai consumatori, con una crescita annuale del 117% negli ultimi cinque anni. Inoltre, secondo un recente sondaggio Criteo, il 67% di retailer prevedono un incremento delle vendite durante il quarto trimestre 2019.

Quale prevedi sia l’entità delle vendite della tua azienda durante la prossima stagione delle festività?

In EMEA, nel giorno del Black Friday, continuano a salire anche il traffico e le vendite online. Gli shopper del Regno Unito hanno speso circa $10,6 mld tra il Black Friday e il Cyber Monday, con una media di spesa online pari a $42,13 milioni all’ora. Si stima che gli shopper tedeschi abbiano speso $7,35 mld online e in-store, e i consumatori francesi si sono lasciati prendere dalla frenesia per gli acquisti, spendendo $6 mld in un weekend.

Più di un solo giorno di normale business

Inoltre, la stagione delle festività è un periodo in cui le abitudini di spesa dei consumatori passano dagli acquisti essenziali alla caccia di occasioni, di regali e di articoli di lusso. Tra gli articoli più venduti durante il periodo vi sono l’high tech, i prodotti di bellezza e fashion e gli articoli sportivi.

 

Che cosa acquistano le persone?

La complessità del mercato EMEA e i tipi di shopper

In Europa gli approcci “universali” nel marketing appaiono sempre più fallimentari, perché non riescono più a entrare in sintonia con i consumatori, che hanno diversi background e vivono situazioni diverse. Prendere in considerazione fattori come il panorama economico, culturale e demografico è essenziale per comprendere le abitudini di shopping della stagione delle festività, oltre i confini regionali.

Nel report, approfondiamo i motivi reali che spingono gli shopper di EMEA ad acquistare in-store oppure online, il percorso omnichannel della stagione delle festività e i differenti tipi di  shopper nella regione EMEA.

La nascita del consumatore consapevole

I consumatori consapevoli, ovvero coloro che fondano le loro decisioni di acquisto su brand con i quali si identificano maggiormente, desiderano sentirsi più emotivamente coinvolti con i prodotti che acquistano e sono più propensi a supportare brand che fanno appello direttamente al loro modo consapevole di acquistare. Il Golden Quarter offre ai retailer il periodo ideale per tentare il consumatore consapevole, particolarmente nel periodo precedente al Natale, quando l’investimento emotivo nei regali è al massimo livello.

Durante il Golden Quarter, i retailer hanno una finestra di tre mesi per mettere in evidenza questi valori. È ugualmente importante che i brand promuovano questi valori prima, durante e dopo i periodi promozionali, allo scopo di mantenere davvero coinvolto il consumatore consapevole.

% di consumatori che sono sicuri che la loro decisione d’acquisto sia influenzata dalla promozione, dal prezzo o dallo sconto

Per scoprire altri trend, dati e insight relativi alla stagione delle festività, scarica il report: