I trend del digital marketing per il 2020. Esperienze, autenticità e video: le parole chiave

 

Per i professionisti del digital marketing è un must essere sempre aggiornati su quelli che saranno i trend per il nuovo anno e comprendere come implementarle nella strategia aziendale. Ecco una panoramica su alcuni dei trend da seguire per il 2020.

Verso la content experience

Le aziende hanno compreso l’importanza dei contenuti, tanto che il content marketing ha ormai raggiunto una fase di maturazione nelle strategie dei brand. Poche aziende però pensano ai contenuti mettendoli in relazione alla customer experience. Stiamo parlando di content experience, ovvero l’esperienza di accesso, consumo, engagement e risposta ai contenuti diffusi dai brand. La content experience viene vissuta tra diverse piattaforme, più device e canali e accompagna l’utente o il prospect durante tutto il customer journey. Quali sono i fattori chiave per una content experience di successo? La rilevanza, la personalizzazione, la tempestività e l’utilità dei messaggi. La sfida è quella di concentrarsi non solo sul primo clic ma di continuare un percorso insieme all’utente, guidandolo dalla scoperta, alla conoscenza e all’acquisto di un prodotto.

L’evoluzione dell’influencer marketing

Anche l’influencer marketing sta vivendo una fase di trasformazione. Molti top influencer sono diventati quasi dei mass-media, perdendo in autenticità. Il trend per il 2020 è di puntare di più sui micro e nano influencer che intrattengano con gli utenti rapporti più veri e genuini.

Questi si concentrano su audience specifiche e generano più engagement. Ma oltre al numero di follower è importante anche capire come gli influencer gestiscono la propria community sul lungo termine. Per creare e gestire community di successo agli influencer sono richiesti contenuti di qualità e originali, insieme a scambi costruttivi di opinioni. Ai brand è affidata la scelta del perfetto ambassador dei valori e dello stile aziendale.

Il successo del video

Nel digital marketing la pubblicità video continuerà a crescere anche quest’anno. Secondo il report IAB 2019, il budget per il video è cresciuto del 25% rispetto all’anno precedente e la maggior parte degli inserzionisti ha intenzione di aumentare questa spesa nei prossimi mesi. I settori che investono di più nei video sono Media & Entertainment (+75%) e Fashion (+45%). Il fatto non sorprende visto che in Italia YouTube si conferma il social media più utilizzato, secondo i dati del report “Digital 2020” di We Are Social. In questo contesto, è importante ideare video capaci di emergere e rimanere impressi nella mente dei consumatori. Vediamo i canali e i formati da tenere d’occhio per quest’anno: il formato landscape di IGTV, che permette di postare video orizzontali da utilizzare anche su altri canali, e le dirette sui social, sempre più utilizzate dai brand. I video Live di Facebook, per esempio, producono sei volte più interazioni dei video tradizionali e generano dieci volte più commenti. Non è un caso che anche LinkedIn abbia lanciato nel 2019 LinkedIn Live, una nuova funzione di streaming video per le dirette.