Il customer acquisition per il commerce marketing


Condividilo

6 strategie per migliorare la tua performance di acquisizione online

Che tu sia un leader mondiale, un’azienda di medie dimensioni o una piccola startup, per poter raggiungere obiettivi di crescita ed economici, la ricerca e la conversione di nuovi clienti saranno sempre una componente fondamentale per qualunque piano di marketing digitale. Ma l’acquisizione di nuovi clienti nell’odierno panorama online non è un compito semplice. I potenziali clienti di oggi utilizzano differenti dispositivi e canali e vengono costantemente esposti ad annunci e a contenuti di diverso genere. Trovare e interessare le persone giuste con i messaggi giusti, e a un costo ragionevole, può essere una sfida.

Se gestisci una campagna di acquisizione online, o se ne stai pianificando, ci sono diverse cose che puoi fare per massimizzare il tuo ROI.

Innanzitutto, una definizione.

Che cos’è il customer acquisition?

Il customer acquisition è l’azione di ottenere nuovi clienti. Comprende qualsiasi metodo, sia offline sia online, utilizzato per trovare nuovi clienti e per incoraggiarli a fare acquisti. Le tattiche di customer acquisition includono le chiamate a freddo e le direct mail, oltre che tattiche online come email, social media, content marketing, SEO, annunci display sul Web e search ad (annunci di ricerca).

Ci focalizzeremo sulle tattiche di acquisizione di clienti online, in particolare sugli annunci display, dal momento che i nostri dati dimostrano che più della metà dei marketer del mondo li stanno usando per la loro strategia di acquisizione.Quindi, quali sono le strategie da adottare per migliorare il ROI delle campagne di acquisizione di nuovi clienti?

Esegui un controllo sui dati e sulla tecnologia

Il successo di una strategia marketing di customer acquisition dipende molto dai dati a cui si ha accesso e dalla tecnologia che si utilizza. È necessario essere in grado di distinguere i potenziali nuovi clienti da quelli esistenti, identificando coloro che presentano maggiori probabilità di conversione, e seguirli sui dispositivi, i browser e le app.

Per tutti questi motivi, cerca una soluzione di customer acquisition con un pool rilevante di dati consumatori. Più grande è meglio è. Ma non tralasciare di leggere tutti i dettagli: alcuni fornitori addebitano ulteriori tariffe per l’accesso ai loro dati.

Inoltre, verifica che la tua soluzione includa la tecnologia machine learning necessaria per l’analisi e l’ottimizzazione di grande quantità di dati. Avrai bisogno di qualcosa che possa fornire un’analisi granulare dei dati di comportamento e degli schemi di acquisto e che possa inoltre ottimizzare in tempo reale la campagna a seconda delle performance rispettando gli obiettivi stabiliti. Data la grande quantità di dati che deve essere sintetizzata, e la continua ottimizzazione, è necessaria una sofisticata tecnologia di machine learning che permetta di massimizzare il ROI.

Quantifica la tua reach

Per acquisire il maggior numero di nuovi clienti, sarà necessaria una campagna di customer acquisition con la più ampia reach possibile. Ad esempio, i tuoi annunci sono limitati a un singolo network? Che tipo di rapporto esiste con l’editore? Cioè, a quanti editori sei in grado di inviare annunci? Hai accesso a un inventario premium?

Cerca una soluzione che abbia un’ampia reach di editori perché il tuo annuncio raggiunga il maggior numero di potenziali clienti di qualità, e quando sono più propensi ad acquistare.

Scegli il modello giusto di prezzi

I programmi di customer acquisition vengono normalmente offerti a tariffe che si basano su CPC o CPM. Il migliore modello per te dipende dai tuoi obiettivi commerciali.

CPC sta per “Costo per clic” e significa che si paga solo quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio. Se hai un obiettivo di performance specifico, come l’aumento della revenue, del traffico o delle vendite, il CPC è normalmente il modello da preferire.

CPM sta per “Cost Per Mille” o per 1.000 impression e significa che si paga un certo importo per ogni 1.000 impression acquisite, che qualcuno abbia cliccato sull’annuncio o meno.

Se il ROI è un importante KPI, si deve prendere in considerazione una soluzione che offra una tariffa basata sul CPC, in modo da poter tracciare più da vicino la performance e i risultati.

Usa gli elementi creativi dinamici

Ricerche di mercato mostrano che gli annunci personalizzati stimolano maggiori vendite e un incremento del ROI. Infatti, l’88% dei marketer negli USA ha segnalato di aver notato miglioramenti misurabili dovuti alla personalizzazione e più della metà ha segnalato un incremento maggiore del 10%. (Evergage)

Molte soluzioni di customer acquisition offrono solo elementi creativi statici, il che significa creare un inventario fisso di annunci che vengono diretti a gruppi di persone in base alle regole che vengono definite. Altri consentono alcune capacità dinamiche, ma limitate a mostrare i prodotti più venduti, o un elenco di prodotti fornito manualmente.

Per ottimizzare la performance delle tue iniziative di customer acquisition, è essenziale concentrasti sugli elementi creativi dinamici. In questo modo, puoi offrire annunci personalizzati a ciascun possibile cliente in base ai suoi comportamenti di acquisto e interessi sui prodotti. La tecnologia di ottimizzazione dinamica degli elementi creativi sceglie automaticamente il miglior schema cromatico, il layout e il call-to-action all’interno delle linee guida del tuo brand per fare di ogni pubblicità una conversione.

Approfitta della tecnologia per le raccomandazioni sui prodotti

I nostri dati dimostrano che quasi la metà delle vendite deriva da prodotti che non sono mai stati visualizzati sul sito. Il che significa che se il consumatore potrebbe non aver mai acquistato un articolo se non avesse visto l’annuncio.

Quindi, una mossa intelligente è quella di includere raccomandazioni sui prodotti nelle tue campagne di acquisizione. Con la tecnologia per le raccomandazioni sui prodotti puoi andare oltre la semplice presentazione di un elenco statico dei tuoi prodotti più venduti e mostrare invece articoli specifici ai quali c’è grande probabilità che un consumatore sia davvero interessato. Se Jane mostra interesse per le scarpe, un annuncio che presenti il tuo capo di abbigliamento più venduto verrà ignorato. Ma un annuncio che include diverse paia di scarpe, potrebbe farti conquistare il tuo prossimo nuovo cliente.

Usa il predictive bidding per ottimizzare la spesa

Vuoi trarre il massimo vantaggio dal tuo budget per l’acquisizione? Cerca una soluzione con la tecnologia del predictive bidding. Il predictive bidding utilizza il machine learning per analizzare grandi gruppi di dati e per stabilire quanto offrire, per ridurre il costo di ciascuna vendita. Il predictive bidding inoltre consente di ottimizzare il modello in base ai propri obiettivi commerciali specifici, quali il ritorno sull’investimento pubblicitario (ROAS), il costo per ordine (CPO) o il cost of sales (COS).

Tirando le somme: come sviluppare una strategia online vincente di customer acquisition?

  1. Accertati di avere un sufficiente pool di dati su cui lavorare, e una sofisticata tecnologia per analizzarli e ottimizzarli.
  2. Scegli una soluzione che offra una reach più ampia possibile.
  3. Scegli il giusto modello di prezzi per i tuoi obiettivi commerciali.
  4. Usa la tecnologia di ottimizzazione degli elementi creativi dinamici per creare annunci personalizzati 1:1 in tempo reale.
  5. Usa la tecnologia di raccomandazioni sui prodotti per incrementare il tuo potenziale di conversione.
  6. Approfitta della tecnologia di predictive bidding per ottimizzare la tua spesa.