Seleziona una categoria:
Share this

Lo shopping natalizio ai blocchi di partenza

 

Con il Black Friday, il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento in cui i consumatori possono sbizzarrirsi nell’acquisto di prodotti a prezzi scontatissimi, ha di fatto inizio la frenetica stagione dello shopping natalizio.

In questo periodo si concentrano dal 30% al 50% dei ricavi annuali delle vendite al dettaglio e rappresenta un periodo d’oro per i retailer che non possono farsi trovare impreparati.

Analizzando il comportamento degli acquirenti, i termini di ricerca e milioni di carrelli abbiamo elaborato i trend di acquisto, per aiutarti ad affrontare al meglio la stagione dello shopping natalizio 2017.

Il fenomeno Black Friday

Nel 2016 il Black Friday ha fatto registrare un aumento del 60% degli acquisti rispetto all’anno precedente e anche in Italia è diventata la giornata principale per gli acquisti online con un aumento del 170% rispetto alla media giornaliera. Nel 2016, tra Black Friday e Cyber Monday, i consumatori italiani hanno speso online oltre 600 milioni di euro, che rappresentano il 3% della spesa annuale online.

Per ottenere il massimo in questo periodo bisogna giocare d’anticipo, supportando i propri prodotti fin dall’autunno per essere in grado di reindirizzare i clienti durante i picchi strategici delle campagne natalizie.

Se il periodo che inizia con il Black Friday è la punta di diamante per le vendite online, non va dimenticato che quest’anno, secondo le previsioni dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm della School of Management del Politecnico di Milano, l’eCommerce farà registrare una crescita a due cifre, con un +17% rispetto al 2016, pari a un valore degli acquisti di 23,6 milioni di euro.

L’acquisto online è un processo cross-retailer

Con così tanti siti tra cui scegliere, gli acquirenti non si fermano al primo, ma adottano un approccio più scientifico, confrontando le variazioni di prodotto, prezzo e disponibilità. Questo comportamento è evidente soprattutto quando si tratta di acquistare articoli per la casa o dispositivi elettronici. Nel periodo natalizio il mercato è pieno di acquirenti che navigano alla ricerca di offerte speciali e stagionali: è necessario incrementare la presenza per avere la certezza di essere individuati.

Shopping sempre più last minute

I tempi di consegna si accorciano e gli acquisti vengono fatti sempre più all’ultimo minuto: nel 2016 è stato registrato un rilevante aumento delle conversioni fino al 19 di dicembre.

Oltre a tempi di spedizione brevi, la possibilità di effettuare resi gratuiti e la semplicità della procedura sono per i clienti criteri chiave nel determinare la scelta del retailer online. E, soprattutto nel caso degli elettrodomestici, l’opzione di restituire i prodotti acquistati online in un punto vendita è molto apprezzata dagli acquirenti.

Elettronica, moda e giochi: i re della stagione

Ma che cosa acquistano i clienti online? Informatica/high tech, moda e giochi/gadget sono i re indiscussi della stagione natalizia. I dispositivi elettronici quadruplicano le vendite durante il Black Friday e quasi le raddoppiano durante il mese di dicembre. Per quanto riguarda la moda, le vendite triplicano durante il Black Friday; quelle di giochi aumentano di 2,5 volte durante il weekend del Black Friday e raddoppiano nel mese di dicembre.

Impennata degli acquisti da mobile nel weekend

Nel 2016 non solo abbiamo fatto più acquisti online, ma abbiamo anche utilizzato di più lo smartphone. Secondo i dati di Criteo nel quarto trimestre il 30% di tutte le conversioni è stato effettuato tramite dispositivi mobili. Raggiungere i clienti mobile è quindi fondamentale per non perdere importanti opportunità. Un’altra tendenza emersa dall’analisi dei dati è che i clienti preferiscono fare acquisti attraverso le app dei retailer perché dispongono di un metodo di pagamento integrato.

Il Click & Collect aumenta le vendite

Le offerte Click & Collect si rivelano una scelta vincente. Non solo sono più pratiche per gli acquirenti durante il frenetico shopping natalizio, ma offrono al retailer ulteriori opportunità di upselling grazie ai punti espositivi ben forniti e al personale di vendita preparato.

Il periodo dello shopping natalizio, una stagione cruciale per l’eCommerce, sta per iniziare e per i per i brand e i retailer è importante approfittarne. Per questo motivo è di vitale importanza considerare i cambiamenti delle abitudini e delle preferenze d’acquisto degli utenti e iniziare le campagne di marketing il più presto possibile. Noi di Criteo consigliamo anche di:

  • Focalizzare le attività di marketing sulle persone, non sui dispositivi
  • Aumentare i CPC per garantire visibilità agli annunci rispetto alla competition
  • Offrire una shopping experience coerente sui diversi dispositivi.

Scopri di più: http://www2.criteo.com/EnlightenedHoliday/IT