L’evoluzione dei media è strettamente legata ai cambiamenti sociali e tecnologici precedenti o contemporanei. Il torchio tipografico di Gutenberg ha consentito la nascita dei quotidiani. Il boom economico dopo la Seconda Guerra Mondiale ha alimentato la grande diffusione della televisione. Internet ha consentito la nascita del primo banner pubblicitario online. Oggi sono i consumatori che spronano la prossima evoluzione dei media online.

Per troppo tempo si è parlato poco di come vengono usati i loro dati, ma oggi i consumatori vogliono vederci chiaro. Vogliono controllo, scelta e trasparenza. Regolamenti come il GDPR e il CCPA, la richiesta di Apple agli utenti di esprimere il loro consenso e l’interruzione dei 3rd-party cookie di Google sono le risposte date alla richiesta di maggiore privacy.

Ma la richiesta di maggiore controllo non significa che ai consumatori non interessino più le esperienze rilevanti. Trovare un equilibrio tra queste esigenze nel futuro addressable, continuando comunque a generare revenue, rappresenta oggi un fattore fondamentale per marketer e media owner. Ecco perché i dati 1st-party sono diventati l’elemento chiave per il futuro della pubblicità performance-driven, targettizzata e personalizzata.

Mentre le mura dei walled garden diventano sempre più alte, le opzioni per mantenere l’accesso dei marketer ai dati 1st-party e al loro controllo sono di importanza critica. Allo stesso tempo, i media owner hanno bisogno di soluzioni per gestire la raccolta, i diritti e l’attivazione dei dati 1st-party.

A partire da ora e quando non ci saranno più third-party cookie, entrambe le parti hanno bisogno di:

  • Un volume elevato di dati 1st-party (1P) di alta qualità
  • Garantire che i loro dati rispettino le norme sulla privacy
  • Modi per trasformare i loro dati in pubblicità d’impatto

Il First-Party Media Network di Criteo è la soluzione per tutto questo.

Che cos’è il First-Party Media Network?

È un sistema integrato di dati sul commerce e di IA che consente a marketer e media owner di connettersi, potenziare e attivare i loro dati 1st-party per creare pubblicità ed esperienze scalabili, targettizzate e personalizzate a vantaggio di tutti, consumatori inclusi.

Per dirla con parole più semplici, facilita marketer e media owner, che possono:

  • Incorporare e condividere i loro dati 1st-party. Questo aiuta i marketer a massimizzare la reach e l’efficacia della loro pubblicità addressable e i media owner ad aumentare la monetizzazione dell’inventory.
  • Potenziarli con insight, sfruttando il nostro enorme dataset sul commerce. Il dataset di Criteo è composto da transazione per un valore di 900 miliardi di dollari, effettuate ogni giorno su tutta la nostra rete di clienti, un valore enorme che neanche Amazon genera sulla sua piattaforma. Questi dati forniscono una migliore conoscenza dei customer journey, generando annunci più rilevanti ed esperienze onsite.
  • Attivarli per generare risultati per il commerce. Creare audience e lanciare campagne per una varietà di obiettivi, sia per i marketer che per i media owner.

Quali sono i vantaggi?

La raccolta e la connessione di più dati 1st-party

I marketer e i media owner possono arricchire e incrementare i loro dataset di dati 1st-party con strumenti che li aiutano a creare interazioni significative con i consumatori.

Garantire rispetto per la privacy

La Privacy Promise di Criteo garantisce che l’azienda non memorizza mai dati identificativi diretti dei consumatori Tutti i dati del nostro First-Party Media Network sono conformi agli standard più severi sulla privacy, inclusi i regolamenti GDPR e CCPA.​

Mantenere un controllo completo

I marketer e i media owner hanno il pieno controllo per gestire l’utilizzo dei loro dati all’interno del nostro network. I consumatori hanno trasparenza e controllo sulle loro preferenze rispetto ai dati.

Unificare e creare

I marketer possono creare audience e raggiungerle grazie a una varietà di canali e di formati di annunci​. I media owner possono monetizzare i dati delle loro audience e i loro spazi pubblicitari e creare esperienze più rilevanti sui siti Web.

Come funziona?

  1. I marketer e i media owner integrano i loro dati 1st-party al nostro network direttamente o tramite partner, oppure aggiungendo un pixel al loro sito.
  1. I dati vengono poi collegati al nostro Identity Graph (parte del più grande data set sul commerce del mondo) per trovare abbinamenti e creare profili di consumatori. Il provider di dati può scegliere quali dati condividere (e con chi) nel nostro network.
  1. Quindi, noi li arricchiamo con i nostri dati 1st-party del commerce, originati da transazioni per 900 miliardi di dollari e i relativi modelli di comportamento e segnali di intenzioni individuati dal nostro AI engine, per ottenere una conoscenza più profonda e completa del consumatore.
  1. Infine, i dati vengono attivati creando audience di diverso tipo, raggiungibili su diversi canali e con vari formati pubblicitari.

Funzioni e risultati del First-Party Media Network

La nostra impareggiabile ed esclusiva combinazione di dati sul commerce e IA, abbinati alla nostra posizione privilegiata sia sul lato domanda che sul lato offerta, rendono il First-Party Media Network una soluzione unica. Questi sono i vantaggi che solo Criteo può offrire:

Shopper Graph: Il più grande data set del mondo sul commerce sull’Open Internet

  • 650 milioni di utenti attivi giornalmente
  • 2 mld di utenti attivi ogni mese
  • 4 mld di SKU di prodotti e migliaia di categorie di prodotti
  • Più di 100 mercati globali

Buyer Index: L’insieme di strumenti per la pianificazione e l’attivazione delle audience che trasforma i nostri dati dello Shopper Graph in audience semplici, facili da usare e segmenti di personalizzazione basati su qualsiasi combinazione di identificatori.

Una reach 1st-party che ha totale rispetto per la privacy:

  • Più di 22.000 retailer e brand
  • 5.000 partnership dirette con editori
  • Più di 100 tra i migliori retailer del mondo

L’AI Engine di Criteo: La nostra tecnologia comprende i percorsi di acquisto e alimenta il predictive bidding, le raccomandazioni sui prodotti e la dynamic creative optimization.

Lato domanda e offerta: Essendo una delle poche piattaforme con risorse significative sia sul lato della domanda che dell’offerta, siamo in grado di eliminare i passaggi dell’attuale processo che creano perdite di dati e di entrate per i marketer e i media owner.

Una stabilita conoscenza sulla performance: Siamo veterani del settore. Conosciamo i consumatori e i loro percorsi di acquisto meglio di chiunque altro. E sappiamo come generare risultati in ogni fase.

Pronti anche per il futuro, con il First-Party Media Network

L’advertising si sta evolvendo. Il First-Party Media Network garantisce ai marketer e ai media owner di approfittare della prospettiva di un sistema riequilibrato in cui ognuno vince – consumatori compresi.

Continua a leggere per conoscere altri insight sul First-Party Media Network del nostro Chief Product Officer, Todd Parsons.

Trasforma gli obiettivi in risultati.

Desideri incrementare il traffico? Aumentare le vendite? Aumentare le installazioni di app? Criteo ha soluzioni per una vasta gamma di obiettivi.