Furniture1

Furniture1 è un retailer online di arredamento abituato a raggiungere i suoi obiettivi. Quando questa azienda con sede in Lituania ha scelto come obiettivo di diventare l’eShop numero uno online dell’arredamento, è stata ricompensata in Croazia con il riconoscimento di eShop of the Year, e in Slovenia con il riconoscimento di eShop of the Year della categoria arredamento. E quando si è posta l’obiettivo ambizioso di raddoppiare la crescita anno dopo anno, l’ha raggiunto.

Il segreto del suo successo sta nella focalizzazione sulla performance e nel saper restare al top delle ultime tendenze dell’ad tech. Edgar Mieškut, project manager di Furniture1 spiega che “in questo momento, in cui la concorrenza è in aumento e il mercato offre una varietà di nuove opzioni pubblicitarie, cerchiamo costantemente non solo di tenere il passo ma anche di essere un passo avanti rispetto alla concorrenza. Siamo sempre alla ricerca di nuove modalità di fare pubblicità online, spesso basate su nuove tecnologie di offerta pubblicitaria.”

Raggiungere gli obiettivi grazie all’incremento del ROAS

Un’azienda orientata alla performance, come Furniture1, è focalizzata sulle conversioni. E nello specifico, su come ottenerne il massimo, mantenendo un livello di costi sostenibile. I partner con cui aveva lavorato in precedenza non sono stati in grado di raggiungere le sue previsioni di ritorno sull’investimento pubblicitario (ROAS). Finché l’azienda non si è rivolta a Criteo.

Furniture1 ha iniziato a lavorare con Criteo su una campagna di retargeting lower funnel, ottenendo immediatamente un ROAS migliore che con gli altri partner. Oltre ai vantaggi monetari, ha anche potuto risparmiare tempo prezioso e risorse.

“Criteo ci ha seguito quotidianamente, assumendosi al posto nostro la responsabilità della gestione delle creatività e del bidding/delle valutazioni di ogni giorno, nonché degli aggiustamenti, attuati automaticamente dal motore o consigliati dal nostro Account Manager. Tutto ciò ci ha aiutato a risparmiare moltissimo sulle risorse umane”, ha affermato Mieškut.

Anche la facilità di utilizzo dell’interfaccia di Criteo è stato un vantaggio chiave. La possibilità di gestire il budget, anche da un dispositivo mobile, se necessario, ha facilitato a Furniture1 l’esecuzione di aggiustamenti in itinere. E, quando ne avevano bisogno, l’assistenza era sempre presente.

C’è qualcosa della strategia di Criteo che modificherebbe? Mieškut lo nega. “Finora siamo soddisfatti dei risultati raggiunti grazie alla nostra strategia Criteo. Perché aggiustare qualcosa che non è rotto?”

Pronto a massimizzare il ritorno sulla tua spesa pubblicitaria? Inizia con Criteo.

*Il quadro temporale dei risultati della campagna comprende il periodo tra l’intero anno 2019 e gennaio/febbraio 2020.

120%

Aumento del ritorno sull'investimento pubblicitario (ROAS)*

65%

Calo del cost of sale (COS)

92%

Aumento dell'order value medio