Audience targeting: Come raggiungere audience in tutte le fase di acquisto grazie all’annuncio giusto

ottobre 22, 2020

L’audience targeting non inizia né finisce semplicemente con la conoscenza e la segmentazione delle tue audience. Una volta che hai scoperto con chi hai a che fare, devi anche creare annunci che attraggano l’utente verso di te. “Raggiungi l’audience giusta, con il messaggio giusto”, o no?

Il bello è che oggi, nel mondo del programmatic advertising, la tecnologia dell’intelligenza artificiale può creare gli annunci per te, unendo il formato e la creatività di un annuncio che sarà maggiormente in sintonia con ciascun consumatore, in base all’analisi del suo comportamento.

È essenziale, tuttavia, avere una varietà di formati scalabili di annunci che ti consentano di inviare il messaggio giusto per le varie fasi del percorso di acquisto, dall’awareness alla considerazione e alla conversione.

Spieghiamoci meglio.

Awareness: crea impatto e fatti ricordare

 Se sei alla ricerca di un ampio segmento di audience che non abbia ancora sentito parlare di te, hai bisogno di annunci che si facciano notare. A questo punto devi solo comunicare chi sei e che cosa fai, con modalità che non si dimentichino. Pensa un attimo: grandi grafiche, caratteri in grassetto e video.

Questo esempio per Ray-Ban cattura l’attenzione grazie alla rotazione di un cubo di opzioni e offre l’engagement degli utenti fai da te per personalizzare modello, materiale e colore degli occhiali..

E questo ti mostra due look diversi di un retailer di abbigliamento di cui puoi alternare la visualizzazione. Non sono presenti CTA o dettagli prodotto, solo un’immagine e un logo – eppure, cattura l’attenzione.

Considerazione: falli incuriosire

Gli shopper nella fase della considerazione stanno ancora valutando le loro opzioni. Può darsi che abbiano già sentito parlare di te, o forse no. Ma se hai creato audience in-market che vuoi targettizzare, sai che le persone che raggiungi sono interessate a prodotti o servizi simili a quelli che offri tu.

Ciò significa che gli annunci che mostri loro in questa fase devono essere una combinazione di messaggi sul brand e di informazioni specifiche sul prodotto. Quello che vuoi è presentare il tuo brand e stimolare l’interesse dei consumatori con articoli che stanno già cercando e che desiderano acquistare. Alcune soluzioni di ad tech, come Criteo, sono in grado persino di offrire una categoria personalizzata o raccomandazioni sui prodotti a probabili clienti ancora sconosciuti. Anche se gli utenti non hanno mai visitato il tuo sito in precedenza, il machine learning riesce ad analizzare centinaia di segnali sulle intenzioni, allo scopo di individuare articoli che presentano le maggiori probabilità di suscitare il loro interesse.

In questa fase, per guidare i consumatori verso il tuo sito Web con lo scopo di farti conoscere meglio sono ideali gli annunci che ispirano engagement e interattività. Rifletti: annunci di rich media che ti invitano a strisciare, grattare, ruotare o cercare qualcosa, oppure che stimolano l’interesse con dei video.

Questo annuncio per l’app install di un’azienda di viaggi è un buon esempio in atto di raccomandazioni sui prodotti. Mentre mostra immagini e messaggi del brand, mette anche in evidenza particolari destinazioni personalizzate per ciascun utente, per attrarre il suo interesse.

Questo annuncio con funzione di ricerca di ristoranti consente all’utente di agire in prima persona, eseguendo personalmente la sua ricerca. È un modo semplice per mostrare il tuo valore e creare l’engagement dei consumatori verso il tuo brand.

Conversione: facilita al massimo il processo di acquisto

Nel momento in cui i consumatori raggiungono la fase di conversione, sono già pronti a effettuare un acquisto e hanno bisogno solo di un piccolo incoraggiamento. Che abbiano visitato il tuo sito senza acquistare o che siano clienti abituali, il vantaggio offerto dai conversion ads è quello di presentare prodotti o servizi specifici e di fare in modo che gli utenti vi clicchino e convertano.

Al posto dei messaggi sul brand, promuovi offerte speciali, fornisci ulteriori articoli che potrebbero interessare gli utenti, oppure informazioni su come arrivare al negozio fisico locale. In questa fase, ti servono formati di annunci che ti diano opzioni, come nativi o per i social, e la flessibilità di esporre un solo articolo o di mostrare una collezione con diversi prodotti.

Il formato Mosaic di seguito evidenzia diversi prodotti e mostra chiaramente gli sconti, su ciascuno dei quali è possibile fare clic per giungere alla relativa pagina con i dettagli del prodotto.

che presenta informazioni personalizzate per ciascun consumatore, per indirizzare gli shopper verso il loro negozio fisico preferito.

L’ad tech per vincere con la pubblicità creativa

Come abbiamo detto all’inizio, la tecnologia di oggi riesce ad analizzare e a comprendere quali elementi creativi saranno più adatti per ciascun consumatore, per creare annunci in tempo reale. In Criteo, ciò è vero anche per i formati degli annunci. Oltre a scegliere i colori, i font e i CTA, la nostra intelligenza artificiale può stabilire quale formato di annunci è la scelta migliore per una determinata impression. E noi possiamo farlo sia per clienti noti sia per probabili clienti sconosciuti, per garantire il massimo engagement possibile. Grazie a una varietà di formati di annunci per tutte le fasi del percorso di acquisto e all’intelligenza artificiale che consente una profonda conoscenza degli shopper, le tue audience, grazie a un accurato targeting, riceveranno ogni volta il messaggio giusto.

Vuoi attrarre nuove audience verso il tuo sito Web? Scopri di più sulla generazione di traffico Web con Criteo.

Trasforma gli obiettivi in risultati.

Desideri incrementare il traffico? Aumentare le vendite? Aumentare le installazioni di app? Criteo ha soluzioni per una vasta gamma di obiettivi.