La Festive Season è alle porte! Scopriamo con Criteo e Queryo i trend e le migliori strategie per avere successo

ottobre 16, 2020

Il 6 ottobre il team di Criteo Italia, in collaborazione con Queryo, ha organizzato un webinar sulla prossima Festive Season. Il tema è caldo, anche in considerazione della stagione imprevedibile che stiamo vivendo. Quest’anno è più importante che mai partire dai dati per analizzare le aspettative e le previsioni di acquisto dei consumatori, e creare una strategia di advertising ad hoc.

Grazie alle indagini condotte nel mese di maggio e in considerazione dei trend di shopping dello scorso anno, molto diversi alla luce della situazione attuale, Criteo ha delineato cinque tendenze per la stagione delle feste 2020.

Indubbiamente l’eCommerce è al primo posto tra i trend. Secondo la ricerca di Criteo “Peak to Recovery”, l’81% degli intervistati intende continuare ad acquistare i regali online e il 62% ha dichiarato di non voler recarsi nei negozi fisici. I consumatori hanno sempre più dimestichezza con i nuovi siti di eCommerce e apprezzano la possibilità di acquistare online e ritirare nei punti vendita dei retailer che hanno negozi fisici. Altri trend sono la fedeltà, oggi sempre più rilevante, soprattutto per fidelizzare i nuovi acquirenti online nati durante il lockdown e le app, che rappresentano un’ottima opportunità in ogni fase del funnel. Durante il lockdown, il 61% degli italiani ha scaricato almeno una shopping app. La quarta tendenza evidenziata è il Lifestyle, un cambio di abitudini generato dall’emergenza che ha fatto nascere interessi e hobby che hanno dato un boost agli acquisti in nuove categorie di prodotto. Infine, non possiamo non pensare al Travel, ultimo trend in vista delle vacanze natalizie: le analisi prevedono un incremento in questo settore vista la voglia degli utenti di tornare a viaggiare, con una preferenza per viaggi e distanze brevi.

Ma cosa succederà quest’anno per il Black Friday, l’ormai celebre giornata dello shopping e degli sconti? Ecco i trend per il 2020:

  • Prima e più a lungo: secondo i dati Criteo, il picco dello shopping per le festività inizierà molto prima del Black Friday e durerà anche molto dopo. L’anno scorso gli utenti hanno cominciato settimane prima a documentarsi online per valutare gli acquisti e arrivare preparati al fatidico giorno.
  • Mai più code: anche se tradizionalmente il Black Friday attrae migliaia di persone nei negozi, quest’anno, a causa della pandemia, la gente è più propensa a fare acquisti online o in negozi dove sia possibile evitare lunghe code e assembramenti. Le offerte del Black Friday si equipareranno a quelle del Cyber Monday e si estenderanno anche oltre la Cyber Week.
  • Black Friday Bounce: anche grazie allo smart working gli utenti sono sempre collegati e passano da diversi dispositivi, siti web, piattaforme social e app prima di concludere un acquisto online. Il mobile è spesso il dispositivo preferito dal consumatore in quanto il più comodo e rapido per fare acquisti.

Ora che abbiamo esaminato i comportamenti di acquisto che ci aspettiamo per le festività natalizie, quali sono i punti chiave per creare la giusta strategia pubblicitaria?

  1. Rivolgersi a audience di valore, ovvero ai consumatori che hanno dimostrato interesse per prodotti simili, agli utenti dei punti vendita e ai clienti esistenti, cercando di coinvolgerli nuovamente.
  2. Utilizzare i dati sull’intenzione di acquisto che ti permettono di targhettizzare i consumatori secondo i loro attuali comportamenti di acquisto, creando esperienze di acquisto personalizzate.
  3. Rendere rilevanti gli annunci: quest’anno più che mai gli inserzionisti devono coinvolgere i consumatori fornendo loro consigli sugli acquisti, grazie a formati di annunci creativi e appropriati al momento e al contesto.

In conclusione, in un anno così incerto e fuori dall’ordinario gli italiani sono predisposti a fare acquisti per loro e i loro cari durante la stagione delle feste e sono più propensi ad acquistare prodotti online piuttosto che offline, con una preferenza per libri, giochi, elettronica e accessori. La propensione all’acquisto online è influenzata anche dall’età degli utenti, più sono giovani, più questa tendenza cresce. Allo stesso tempo 3 utenti su 10 continueranno ad acquistare offline prodotti alimentari, prodotti per la casa e alcolici. Gli italiani si sono anche detti particolarmente sensibili al tema del prezzo, specialmente le generazioni più giovani. Acquistando on line, la maggioranza dei consumatori sceglierà principalmente cosa e dove acquistare sulla base del prezzo e della spedizione, entrambi fattori determinanti.

Di questo e molto altro si è parlato durante l’ultimo webinar di Criteo Italia insieme a Queryo dove il CEO, Roberto Pala, ha illustrato anche le strategie e le soluzioni full funnel per far fronte alle sfide e cogliere le opportunità di quello che è il periodo più intenso dell’anno.

Se ti sei perso la diretta, puoi guardare il video del webinar on-demand a questo link: https://www2.criteo.com/it/Il-Black-Friday-e-alle-porte-Insights-di-Criteo-e-Queryo

Trasforma gli obiettivi in risultati.

Desideri incrementare il traffico? Aumentare le vendite? Aumentare le installazioni di app? Criteo ha soluzioni per una vasta gamma di obiettivi.