Anche nei periodi più difficili, abbiamo visto che i consumatori osservano le tradizioni dello shopping e dei regali. Ma il modo in cui i consumatori scoprono e acquistano i regali è ormai cambiato. Dopo un anno di crescita record dell’eCommerce, come saranno gli acquisti per le festività nel 2021?

Nel 2020 i consumatori hanno effettuato i loro acquisti stagionali online in misura maggiore di quanto avessero mai fatto prima. I dati di Criteo sulle vendite globali mostrano che all’inizio di dicembre 2020, nel momento in cui le vendite retail avevano già raggiunto il livello più alto, le vendite retail online sono aumentate del 22% su base annua.1

I nostri dati relativi alla prima metà del 2021 mostrano che, se i negozi fisici sono aperti, gli acquisti in-store riprendono, mentre le vendite eCommerce rimangono a livelli significativamente più alti rispetto al periodo pre-pandemico. Basandoci su questi dati prevediamo che durante la Peak Shopping Season i consumatori si serviranno di un mix di canali online e offline per prendere le loro decisioni di acquisto.

Ma noi volevamo saperne di più. Per questo, recentemente, abbiamo intervistato oltre 3.900 consumatori nel mondo per avere un’idea dei loro piani di shopping per le festività.2

Continua a leggere per scoprire dalla nostra ricerca i cinque principali trend dello shopping per le festività e, per ottenere altri dati e previsioni, scarica Peak Season Commerce Report 2021.

Fare clic qui per scaricare il rapporto sul commercio delle festività 2021.

Trend #1 dello shopping per le festività: I consumatori iniziano a pensare all’acquisto dei regali mesi prima della stagione delle festività.

Nella nostra ricerca, abbiamo chiesto ai nostri consumatori ogni mese se stessero pensando a quali regali per le festività acquistare quest’anno.

A giugno, più di un terzo dei consumatori stavano già pensando a quali regali acquistare. Tre mesi più tardi, a settembre, la quota sale a oltre la metà dei consumatori (il 55%).

La nostra ricerca mostra anche che le fasce più giovani presentano maggiori probabilità di iniziare prima lo shopping. Già a settembre, il 59% della Gen Z e il 62% dei Millennial stanno pensando a quali regali potrebbero acquistare, rispetto al 49% della Gen X e il 48% dei Boomer.

Trend #2 dello shopping per le festività: Quest’anno la maggior parte della Gen Z spenderà di più nei negozi fisici.

Come nel 2020, la maggior parte dei consumatori (l’86%) acquisterà i regali online durante la stagione delle festività 2021. Ma quasi la stessa percentuale (il 77%) pensa di acquistare i regali nei negozi fisici.

Esplora i trend di ogni Paese:

Tra le fasce di età, i consumatori della Gen Z sono più propensi a spendere di più nei negozi fisici rispetto all’anno scorso. Metà della Gen Z afferma che aumenterà la spesa in-store per la stagione delle festività, rispetto al 40% dei Millennial, al 34% della Gen X e al 35% dei Boomer.

Trend #3 dello shopping per le festività: L’esperienza guiderà lo shopping in-store

La maggior parte dei consumatori afferma che l’esperienza dello shopping in-store è il motivo per cui quest’anno cercherà i regali offline. Tuttavia, questa tendenza è più marcata tra i consumatori della Gen Z (il 76%) rispetto alle altre fasce di età: il 68% dei Millennial, il 65% della Gen X e il 68% dei Boomer.

Nel frattempo, quasi 6 Boomer su 10 (il 59%) pensano di acquistare in-store perché ciò consente loro di vedere e di toccare i prodotti, ma questo fattore non è così importante per le altre fasce d’età.

Inoltre i Boomer sono più propensi di altre fasce di età a supportare le aziende locali con lo shopping in-store.

Esplora i trend di ogni Paese:

Trend delle festività #4: La comodità favorisce lo shopping online.

Quando viene chiesto perché pensano di acquistare regali online, la stragrande maggioranza dei consumatori afferma che lo fa perché ciò consente di risparmiare tempo (il 68%).

I consumatori più giovani pensano anche di trovare prezzi migliori online: più della metà della Gen Z (il 56%) e dei Millennial (il 54%) afferma che pensa di acquistare i regali online perché si trovano le migliori occasioni, rispetto a solo il 40% dei Boomer.

I Boomer sono più propensi ad acquistare regali online perché vi trovano buone idee o perché possono effettuare l’acquisto immediatamente.

Trend delle festività #5: La scoperta dei regali inizia nei negozi fisici, sui motori di ricerca e sui siti Web retail.

Il maggior numero dei consumatori pensa di iniziare a cercare regali nei negozi fisici (il 46%), quindi vengono i motori di ricerca (il 45%), i siti Web o app di retailer (il 31%) e i siti Web o app di brand (il 25%).

La nostra ricerca mostra che i retailer sono fonte di ispirazione per gli shopper delle festività: più di 7 intervistati su 10 iniziano ad acquistare regali in un touchpoint retail (negozi fisici, siti retail o siti dei brand).

Esplora i trend di ogni Paese:

In un momento in cui i consumatori stanno apportando cambiamenti nel commercio globale, i marketer devono adottare un approccio diverso nei confronti del nuovo consumatore stagionale.

Scopri come rinnovare la tua strategia pubblicitaria stagionale in tre step nel Peak Shopping Commerce Report 2021: Scarica di seguito la tua copia e contatta il tuo referente Criteo per iniziare a creare le tue campagne.

1Dati globali Criteo, 10 giorni nel periodo 4-13 dicembre 2020, confrontati con il periodo 6-15 dicembre 2019.
2Consumer Sentiment Index Survey di Criteo, settembre 2021, globale (USA, UK, Francia, Germania, Italia, Spagna, Giappone, Corea del Sud, Australia), n=3.972. Base: gli intervistati affermano che normalmente acquistano dei regali per la stagione delle festività.

Trasforma gli obiettivi in risultati.

Desideri incrementare il traffico? Aumentare le vendite? Aumentare le installazioni di app? Criteo ha soluzioni per una vasta gamma di obiettivi.