Una volta ho sentito dire da qualcuno che Criteo è “il miglior segreto non svelato del settore ad tech”. Ora non è più così.

Oggi si scrive un nuovo capitolo della nostra storia e per Criteo sarà difficile passare inosservata. Nel corso di quest’ultimo anno abbiamo compiuto grandi progressi tecnologici e oggi offriamo a marketer ed editori l’opportunità di ottenere migliori risultati commerciali, grazie alla nostra Commerce Media Platform, leader a livello globale.

Abbiamo sempre voluto condividere gli sviluppi della nostra strategia, e oggi siamo entusiasti di svelare la nostra nuova visual identity e il nuovo posizionamento del brand, che riflettono la grande trasformazione che stiamo vivendo. Per scoprire di più sul nuovo branding, guarda il video qui sotto. Speriamo ti piaccia!

il nuovo logo sposta al centro i due puntini che prima erano collegati sulla parte superiore. Oggi questi due puntini voglio esprimere l’idea che sia i nostri clienti sia i consumatori a cui essi si rivolgono sono al centro della nostra strategia di prodotto. Nel nuovo logo, i due puntini includono uno spazio aperto, suggerendo la scoperta e l’apertura, mentre il logo presenta un carattere tipografico maiuscolo e grassetto, che indica la creazione di nuove capacità basate sui punti di forza che già abbiamo, con l’obiettivo di aiutare i nostri clienti a crescere in maniera scalabile.

Siamo così orgogliosi dei risultati che abbiamo raggiunto e del percorso straordinario che abbiamo fatto con il logo precedente che non vedo l’ora di vedere cosa ci riserverà il futuro.

Il rebranding di Criteo è molto di più della sola evoluzione estetica. Significa raccontare una storia che abbraccia tutto ciò che offriamo, che traccia le fasi che abbiamo seguito per servire meglio i nostri clienti e stabilisce la nostra posizione di leader del commerce media. Oggi si compie il primo passo verso la mission che abbiamo di offrire ai marketer e gli editori globali soluzioni di advertising affidabili e di grande impatto. Questo mi porta a parlare della nostra nuova tagline: The future is wide open.

Anche se per Criteo questa tagline è nuova, quello che evoca per noi non è una novità. Questa affermazione ci riporta al nostro impegno per il sostegno di un’Internet giusta e aperta, che consenta la scoperta, l’innovazione e la scelta, e che ci aiuti a realizzare la nostra vision: offrire esperienze più ricche a ogni consumatore. Richiama anche le mille opportunità che ci attendono essendo aperti alla collaborazione e all’evoluzione a beneficio di marketer, editori e consumatori, nonché dell’intero settore pubblicitario.

Questi progressi garantiranno un futuro totalmente “open” per i nostri clienti. Siamo impegnati ad aiutare i nostri clienti a muoversi in un futuro senza cookie third-party, facendo crescere il nostro First-Party Media Network, rafforzando i nostri rapporti con più di 25.000 brand, retailer ed editori, e potenziando allo stesso tempo le nostre capacità di intelligenza artificiale. Ciò non solo aiuterà i nostri clienti a raccogliere, arricchire e attivare i propri dati per ottenere migliori risultati commerciali, ma anche a esplorare maggiori opportunità di test e apprendimento oggi e continuando anche dopo che il conto alla rovescia per i cookie di third party sarà terminato.

Il futuro è totalmente “open” anche per i consumatori. Con un settore sempre più focalizzato sul potenziamento della privacy, i consumatori avranno più trasparenza e controllo sulle loro esperienze e preferenze pubblicitarie, scegliendo solo marketer ed editori di cui hanno fiducia. In generale, queste capacità offriranno migliori esperienze online ai consumatori e li aiuteranno a ricavare un impatto positivo dallo scambio di valore della pubblicità.

E per ultimo, ma non per importanza, il futuro è open per i nostri dipendenti. Oggi sono più di 2.500 le persone che rendono Criteo un posto incredibile in cui lavorare e ognuna di loro offre contributi unici che ci aiutano a passare sempre al livello successivo. Ecco perché non sorprende che quando chiedo ai nostri clienti qual è il fattore determinante della collaborazione con Criteo, la loro prima risposta spesso è: “le persone”. Così, anche se il nostro brand ha un aspetto diverso, il forte impegno del nostro team per i clienti non è cambiato e noi continueremo a supportare i nostri dipendenti per tutto il corso di questa trasformazione.

L’entusiasmo per la nostra vision e la nostra mission, che hanno l’obiettivo di far vivere a ogni consumatore esperienze più ricche, offrendo ai marketer e agli editori pubblicità affidabili e d’impatto, ci guida a progredire su un percorso chiaro, con i dati, la tecnologia e il team giusti, e la giusta identità di brand. Il segreto di Criteo è svelato e il futuro è wide open.

Continua a leggere per scoprire altri insight sui trend del commerce media che supportano la trasformazione di Criteo.

Megan Clarken

Megan Clarken è Chief Executive Officer per Criteo. In precedenza, presso Nielsen, Megan ha occupato diverse posizioni in ambito commerciale e del prodotto in qualità di senior leader, tra cui Chief Commercial Officer di Nielsen Global Media, Presidente di Watch (i servizi di Media Measurement di Nielsen), e Presidente di Product Leadership. Prima di Nielsen, ha occupato posizioni di senior leadership per grandi editori e provider di tecnologia online, tra cui Akamai Technologies e ninemsn in Australia.

Trasforma gli obiettivi in risultati.

Desideri incrementare il traffico? Aumentare le vendite? Aumentare le installazioni di app? Criteo ha soluzioni per una vasta gamma di obiettivi.